Click per tornare alla home page
Seguici su facebook
I nostri video su YouTube.com
Seguici su google Plus
Ricerca Agriturismo
Luogo
Ricerca libera
/agriclub/StrutturaSito/ico_disabili.png
/agriclub/StrutturaSito/ico_animali.png
/agriclub/StrutturaSito/ico_ristorante.png
Ricerca avanzata >
Seleziona gli agriturismi della Toscana
Seleziona gli agriturismi dell'Abruzzo
Seleziona gli agriturismi della Sicilia
Seleziona gli agriturismi del Lazio
Seleziona gli agriturismi della Sardegna
Seleziona gli agriturismi del Piemonte
Seleziona gli agriturismi della Lombardia
Seleziona gli agriturismi della Valle d'Aosta
Seleziona gli agriturismi del Trentino Alto Adige
Seleziona gli agriturismi del Friuli Venezia Giulia
Seleziona gli agriturismi del Veneto
Seleziona gli agriturismi dell'Emilia Romagna
Seleziona gli agriturismi della Liguria
Seleziona gli agriturismi delle Marche
Seleziona gli agriturismi dell'Umbria
Seleziona gli agriturismi del Molise
Seleziona gli agriturismi della Puglia
Seleziona gli agriturismi della Basilicata
Seleziona gli agriturismi della Campania
Seleziona gli agriturismi della Calabria
Torta al testo / Perugia
Torta al testo
La "torta al testo" è conosciuta sin dall'antichità. Tipica della tradizione perugina, è una schiacciata di farina, acqua, olio di oliva, un pizzico di sale e, se la si vuole far alzare un po', una punta di bicarbonato o di lievito di birra. La torta deve il suo nome al “testo”, la pietra piatta refrattaria resa rovente dal fuoco ed utilizzata in origine per la sua cottura, ma in Umbria la chiamano anche “crescia”, “torta del panaro” o “pizza sotto il fuoco”

Ingredienti:
600 gr di farina “0″
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
circa 400 ml di acqua

Preparazione:
Mettere la farina in una terrina, aggiungere il bicarbonato e il sale e, un pò alla volta, l’acqua. Mescolare con una forchetta e passare l’impasto sulla spianatoia. Impastare con le mani per una decina di minuti, fino a quando l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Formare una palla e stenderla con il mattarello fino ad ottenere un disco di 1 cm di spessore. Bucherellare il disco di pasta con i rebbi di una forchetta per evitare che in cottura faccia le bolle. Ritagliare un disco di carta da forno della grandezza del testo. Riscaldare il testo sul fornello. Sarà caldo, quando, dopo avervi versato sopra un po di farina, questa comincia a scurirsi. Operazione, questa, importante per la riuscita della ricetta. Appoggiare sul testo caldo la carta da forno e il disco di pasta e cuocere per 10-12 minuti. Altra operazione importante è quella di girare almeno 5 o 6 volte la torta sul testo e non aspettare che si cuocia prima un lato e poi dall’altro, questa operazione permetterà di far cuocere bene la torta anche dentro. Togliere la torta dal testo e lasciare raffreddare un pò sulla gratella. Tagliare a spicchi e servire ancora calda.

La farcitura
Ovviamente si può farcire in una infinità di modi, e qui la fantasia ricopre un ruolo fondamentale, ma in Umbria le 3 classiche farciture sono:
1. Erbetta e Salsiccia. L’erbetta è tipo cicoria, bietola oppure mista che viene lessata e ripassata in padella con aglio, sale e olio. La salsiccia viene arrostita alla brace e tagliata a metà nel senso della lunghezza.
2. Prosciutto crudo stagionato
3. Rucola e Stracchino

Eventi Consigliati
Itinerari Consigliati
Iscriviti ad Agriclub